Omogenitorialità, il caso della prima adozione gay italiana

Il 29 agosto scorso, in virtù dell’articolo 44 della legge sull’adozione del 4 maggio 1983, n. 184, come modificata dalla legge 149 del 2001, il Tribunale dei Minorenni di Roma ha riconosciuto il primo caso di adozione da coppia omosessuale sulla base della stepchild adoptionuna pratica riconosciuta a livello europeo grazie alla quale il partner del genitore naturale o adottivo diventa legalmente responsabile del bambino nel caso l’altro genitore rinunci alle sue prerogative. Continua a leggere . . .

Share Button

Arriva la marijuana di Stato. Primo passo verso la legalizzazione?

Fermi tutti. Forse non sarà più necessario rovesciarsi addosso litri e litri di acqua gelata per aiutare le persone malate di Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), donando alla ricerca il proprio contributo. Il governo italiano ha dato il via alla produzione legale di marijuana per fini terapeutici, rendendo, così, possibile le terapie antidolorifiche, non solo per i malati di Sla, ma anche per i pazienti affetti da Hiv, sclerosi multipla e glaucoma, oltre che per i pazienti oncologici.
Continua a leggere . . .

Share Button

Carditello: da Reggia a simbolo di una decadente Italia

Lo stava per diventare, un rudere, La Real tenuta di Carditello o Reggia di Carditello,il palazzo settecentesco dei Borbone. Un percorso travagliato il suo, che dall’Unità d’Italia ad oggi l’ha vista nel completo abbandono.In preda ad atti vandalici, scelleratezze e ruberie varie.

Continua a leggere . . .

Share Button

Napoli difende la propria cultura: Non multate Port’Alba

A Napoli c’è una strada, Port’Alba, che collega piazza Bellini a piazza Dante. Probabilmente nessun cittadino napoletano ricorda quella strada senza libri.
Forse, fino a qualche giorno fa.
Continua a leggere . . .

Share Button

Equo compenso o equo mostro?

Sono giorni difficili per il mondo giornalistico, in totale fermento per la firma del nuovo accordo sull’equo compenso. Al tavolo delle decisioni, presieduto dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’Editoria Luca Lotti, sedevano la Fieg  (Federazione italiana editori giornali), la Fnsi (Federazione nazionale stampa italiana), l’ Inpg(istituto di previdenza dei giornalisti italiani) e l’Ordine dei giornalisti. L’unico voto contrario al nuovo contratto è stato quello di Enzo Iacopino, presidente dell’Ordine dei giornalisti, il quale sente di dover difendere la categoria da un futuro danneggiamento.
Continua a leggere . . .

Share Button

Una mostra impossibile

 “Una mostra impossibile; l’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità digitale” è il titolo di una mostra in cui vengono esposte le riproduzioni delle opere di tre autori tra i più influenti della tradizione artistica italiana: Leonardo, Caravaggio, Raffaello.

Continua a leggere . . .

Share Button

Napoli Teatro Festival tra Čechov e Danza

Il sipario si alza sul Napoli Teatro Festival dal 6 al 22 giugno, in occasione del quale si terranno trenta spettacoli negli spazi teatrali cittadini e, anche per quest’anno, al Museo Ferroviario Nazionale Pietrarsa con un programma fresco, ambizioso e completo, dalle opere di autori famosi a sfide sperimentali.
Continua a leggere . . .

Share Button

La crisi si arrende all’Italian Style

Il turismo è uno dei settori che da sempre contribuisce alla crescita economica italiana e che vanta una lunghissima tradizione . Già nell’antichità i romani lasciarono traccia nei resti di numerose ville, come Villa Adriana a Tivoli, quella di Tiberio a Capri e molte altre. Nel XVIII l’Italia diventa una delle principali mete del Gran Tour, viaggio ritenuto indispensabile per il completamento dell’istruzione dei giovani aristocratici, grazie all’enorme patrimonio archeologico, artistico e paesaggistico. Con la rivoluzione industriale e col secondo dopoguerra, il turismo non rimane appannaggio dei più abbienti, ma si sviluppa un vero e proprio “turismo di massa” con le coste italiane sempre più piene.
Continua a leggere . . .

Share Button

Elezioni Europee – I programmi di tutti i partiti in 3 punti

Il 25 maggio 2014 l’Italia è andata a votare per eleggere i 73 eurodeputati che siederanno al Parlamento europeo. Se i programmi elettorali che i partiti presentano in patria possono a volte sembrare confusi e fumosi, quelli che vengono presentati alle europee, se possibile, rischiano di diventare ancora più ostici e incomprensibili per i non addetti ai lavori. Per questo proviamo a riassumere i principali punti di programma che, da Forza Italia al M5S, da Scelta Europea all’Italia dei Valori, verranno sostenuti davanti al resto dell’Europa.
Continua a leggere . . .

Share Button

“Indie – pendenti”: Teatralità sociali a confronto

Il panorama artistico italiano vanta un esercito di parolieri in grado di sbaragliare qualsiasi armata, ma il ricambio generazionale ha mostrato segni di cedimento. Passioni effimere e poesie provinciali irrobustiscono le fondamenta di questi anni zero, adagiati sulle spalle di generazioni da condominio. Muore lenta una curiosità propria di pochi, abbandonata nelle mani di uditi troppo pigri e spartiti fuori epoca. Può davvero la novità non far più gola? Forse è solo sbagliato l’approccio. Forse è la mancata libertà di scelta a limitare la ricerca. La risposta a tutto è il fenomeno indie: una riserva indipendente lontana dal mainstream, la cui peculiarità va ricercata nei limiti apparenti della realtà. Continua a leggere . . .

Share Button