Sportello Ascolto e Informazione per vittime di violenza

Lo “Sportello Ascolto e Informazione per vittime di violenza” è un servizio che abbiamo deciso di offrire al nostro territorio. Aperto tutti i mercoledì dalle 18.00 alle 20.00, si inserisce nella nostra strategia di prevenzione, monitoraggio e contrasto dei fenomeni di violenza.

Qui tutte le informazioni necessarie: 

Continua a leggere . . .

Share Button

I NOSTRI PRIMI CINQUE ANNI

23 Novembre 2012 – 23 Novembre 2017

Veniamo da un territorio brutalmente violentato, dove lo Stato perde ogni giorno dimentico del Diritto e di ciò che rappresenta. Abbiamo visto e vissuto città e quartieri lasciati soli al degrado, in cui prolifera indisturbata ogni forma di illegalità, feroce e plateale quanto ben vestita e nascosta.
Un posto che nonostante tutto custodisce incredibili bellezze, tante idee e una grande energia, soffocate però dalla morsa dell’immobilismo e dalla malversazione, dal cinismo sconsiderato di chi ha rubato a questa terra ogni cosa: speranze, passione, entusiasmo. . .

Cinque anni fa abbiamo scelto di non rassegnarci all’orrore che ci circondava, abbiamo scelto da uomini liberi di immaginare un futuro diverso per questo Paese, per le nostre comunità, per i territori abbandonati da cui provenivamo.
Non ci siamo accontentati dello sdegno o della sterile lamentela gridata con pressappochismo; abbiamo deciso di ricominciare dalla formazione, dal confronto e da proposte concrete di cambiamento, smantellando la retorica alimentata da impreparazione e superficialità, coinvolgendo i cittadini in una Rivoluzione Culturale ancor prima che Politica. 

Continua a leggere . . .

Share Button

Madrid-Barcellona, dal Referendum per l’indipendenza al ruolo dell’Europa – EDITORIALE

Editoriale pubblicato anche sull’edizione nazionale del Corriere Quotidiano (clicca)

Tante sono le immagini emblematiche del Referendum per l’indipendenza della Catalogna, ma forse una più di tutte rende le dimensioni di una crisi che poteva e doveva essere gestita in maniera differente: quella dei Mossos, il corpo di polizia regionale che sceglie deliberatamente di disobbedire agli ordini di bloccare le operazioni di voto. È una decisione drastica che segna uno spartiacque importante per gli eventi che stiamo analizzando. Dalla ribellione della polizia catalana, infatti, la situazione appare quasi irreversibile, la percezione stessa dell’autorità dello Stato spagnolo risulta compromessa e il principio di legalità sembra passare in secondo piano rispetto a valutazioni ideologiche (fatto impressionante se si contestualizza in una democrazia europea del ventunesimo secolo).

Continua a leggere . . .

Share Button

Italia – “House of Cards”: con la sindrome di Underwood non si è credibili – EDITORIALE

Editoriale pubblicato anche sull’edizione nazionale del Corriere Quotidiano (clicca)

Spesso è la “credibilità internazionale” ad essere invocata con vigore bipartisan per incoraggiare l’adozione di decisioni necessarie, eppure quanto visto in questi giorni in Parlamento se può rovina ancor più l’immagine già sbiadita che si ha all’estero del nostro Paese.
Italia politicamente poco autorevole non per i suoi iter istituzionali, come una tesi molto in voga pre/post referendum del 4 dicembre voleva e vuole far credere, ma per l’incapacità della sua classe dirigente di concepire ed elaborare programmi e proposte che sappiano andare oltre la strumentale lettura dell’immediato e di guardare al medio/lungo periodo prescindendo da valutazioni elettorali e richiami populisti.
Siamo dunque nel momento in cui il mero egoistico calcolo strategico prevale sull’interesse collettivo, in cui ogni forza politica è autoreferenzialmente disposta a sacrificare qualsiasi cosa pur di vincere – o NON far vincere – le elezioni, esattamente come farebbe il personaggio Frank Underwood interpretato da un magistrale Kevin Spacey nella celebre serie “House of Cards”.
Continua a leggere . . .

Share Button

25 Aprile, Resistenza – Comunicato

Quanto fascismo si cela negli insulti, nel linguaggio barbaro e arrogante diventato regola quotidiana di comunicazione politica.
Quanto fascismo si nasconde nei salotti buoni, dove si predica tolleranza elogiando la democrazia per poi chiudere brutalmente a qualsiasi forma di confronto ed emarginando chiunque la pensi diversamente.
Quanto fascismo c’è ancora nelle strade, nelle scuole, negli uffici, nella vita quotidiana, costantemente rinforzato da disinformazione e ignoranza cavalcante, da stereotipi assurti a canone, dall’odio come strumento di formazione del consenso.

Continua a leggere . . .

Share Button

#IdeelibereForEUROPE – Roma, 25 marzo

IdeelibereForEuropeSiamo felici di comunicare che il Movimento Culturale Ideelibere è partner ufficiale dell’iniziativa internazionale #MarchForEurope2017, che si terrà nella città capitolina il 25 Marzo in concomitanza del Consiglio Europeo straordinario riunito in occasione dei 60 anni dei Trattati di Roma.
Continua a leggere . . .

Share Button

“Ragionevolezza” e senso di responsabilità per uscire dalla crisi – EDITORIALE

Editoriale pubblicato anche sull’edizione nazionale del Corriere Quotidiano (clicca)

mattarella-722x491

Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Il risultato referendario, proiettato inopportunamente in un contesto politico tutt’altro che lineare, ha dato avvio ad una stagione di profonda incertezza che, considerati gli equilibri in campo e il particolare frangente storico, può annoverarsi credo tra i momenti più delicati della seconda Repubblica. Il Presidente Mattarella, impegnato in queste ore in colloqui difficili con le parti politiche, ha poche concrete soluzioni da poter vagliare e tutte verosimilmente di rottura data l’ostilità di chi con strumentale miopia e non poca incoerenza, tra volgare populismo e toni violenti, grida senza sosta alle elezioni anticipate. Il risultato di queste consultazioni è bene invece sia ispirato da “ragionevolezza”, che non può voler dire in nessun caso –  per chiare ragioni tecniche e politiche – “voto subito”.
Continua a leggere . . .

Share Button

#ScuoleSicure: UN’ALTRA NOSTRA VITTORIA

CE L’ABBIAMO FATTA

Qualche giorno fa in un incontro pubblico da noi organizzato, abbiamo presentato al Presidente del Consiglio Comunale di Afragola e all’Assessore alla Pubblica Istruzione la battaglia #ScuoleSicure che da circa due mesi stiamo portando avanti nell’area Nord di Napoli raccogliendo un consenso letteralmente senza precedenti.
Ebbene, SIAMO ORGOGLIOSI di comunicarvi che viste le firme raccolte e il lavoro fatto, impossibile da ignorare, i rappresentanti delle Istituzioni hanno pubblicamente preso l’impegno di convocare – come da noi richiesto – una seduta aperta del Consiglio Comunale entro il mese di Febbraio, per discutere approfonditamente del tema “Edilizia Scolastica” e prendere così provvedimenti in merito. MAI prima di oggi un’Organizzazione indipendente come la nostra, senza referenti all’interno dell’amministrazione, era riuscita ad ottenere la convocazione di un’adunanza cittadina su una materia così tecnica e complessa. Ora la palla passa all’Amministrazione comunale, noi interverremo nel Consiglio in questione e presenteremo le nostre proposte, ma saranno poi loro – in virtù del ruolo che ricoprono – a doversi assumere impegni seri e chiari. Vigileremo sul rispetto di quanto è stato detto e festeggeremo solo quando gli edifici scolastici saranno perfettamente sicuri e praticabili.
Oggi però è un gran giorno, abbiamo in poche settimane ottenuto tutto ciò che chiedevamo e per la prima volta dopo decenni l’obiettivo è vicino.
GRAZIE a tutti voi che ci avete dato fiducia partecipando alla nostra raccolta firme, con il vostro supporto abbiamo dimostrato che INSIEME possiamo costruire un futuro migliore per questo territorio!

Continua a leggere . . .

Share Button

Copertina e articolo dedicati dal settimanale “Nuova Città” al successo di #ScuoleSicure

copertina-2

Copertina Edizione n.35 Settimanale “Nuova Città”

Continua a leggere . . .

Share Button

#ScuoleSicure – Servizio TV sulla nostra battaglia

Nei giorni scorsi, su OttoChannel, canale 696 del digitale terrestre, è andato in onda questo servizio sulla battaglia #ScuoleSicure che stiamo conducendo nell’area Nord di Napoli. Le riprese sono state realizzate durante una giornata da noi dedicata alla campagna di sensibilizzazione e Raccolta Firme che, con enorme successo, abbiamo organizzato per dare ulteriore forza alle nostre istanze.
Come spiega il Presidente durante il servizio in un breve intervento iniziale, siamo ormai pronti a richiedere all’amministrazione di Afragola – (città da cui è partita l’iniziativa)- la convocazione di un Consiglio Comunale monotematico in seduta aperta, la sola sede che a nostro avviso ci consentirebbe di spingere gli organi competenti ad affrontare con serietà e decisione l’emergenza edilizia scolastica, ad oggi de facto esclusa (vergognosamente) dalle priorità della classe politica locale.
Forti del sostegno di migliaia di famiglie intendiamo quindi procedere con ancor più determinazione in questa battaglia decisiva per la tutela dei diritti di studenti, docenti e operatori.

Share Button