#IdeelibereForEurope – FOTOGALLERY

#IdeelibereForEurope – Idee e proposte per sconfiggere l’euroscetticismo.”

Con gli studenti dell’ “Istituto E.Sereni” di Afragola si è svolta la prima fase di questo nostro nuovo grande progetto. Nei prossimi mesi porteremo l’iniziativa in tutta Italia, dialogando con i cittadini, approfondendo con loro le politiche europee e ragionando insieme su come rilanciare il processo d’integrazione. #Ricominciamodaqui💡

Continua a leggere . . .

Share Button

#IdeelibereForEurope – PROGETTO

 #IdeelibereForEurope 

Facciamo un esperimento: quanti di voi hanno sentito almeno una di queste due frasi?

“Dobbiamo riprenderci la nostra sovranità”
“Cosa fa l’Unione Europea per noi? Nulla, pretende solo, non ci serve a niente.”

Ebbene va molto di moda attaccare l’#Europa, semplicemente perché di questi tempi – al posto di assumersi le proprie responsabilità – risulta più comodo trovare qualcuno (o qualcosa) su cui riversare, senza nessuna ragione, odio, rabbia e insoddisfazione.
Tanti, troppi giovani guardano all’Ue con pericoloso scetticismo e diffidenza ed è impensabile immaginare il futuro dell’integrazione europea senza prima di tutto ricucire il rapporto con i cittadini.
Ecco perché siamo orgogliosi di presentarvi il nostro nuovo progetto: #IdeelibereForEurope. Giornate di studio per provare a ripartire da idee e proposte di chi, con consapevolezza acquisita, sará chiamato a cimentarsi su temi di profonda attualità.

Partiremo come sempre dalle scuole, dagli studenti, dai più giovani, perché l’Europa Unita è un patrimonio fondamentale che loro più di tutti devono conoscere, proteggere e far crescere, per accompagnarlo con rinnovato entusiasmo nel prossimo futuro.

Cominciamo il 26 marzo con l’Istituto Sereni di Afragola, qui il programma dell’iniziativa.
#Ricominciamodaqui

 

Continua a leggere . . .

Share Button

“I giovani e l’Europa: riprendiamo i lavori” – Articolo sul nostro nuovo progetto

“L’Europa cerca, a ragione, di darsi una politica e una moneta comune, ma essa ha soprattutto bisogno di un’anima.”
Queste le calzanti parole di un defunto giornalista francese, André Frossard, che magistralmente illustrano l’esemplare intento perseguito dal progetto “#IdeelibereForEurope”, promosso dal Movimento Culturale Ideelibere.
Continua a leggere . . .

Share Button

Sportello Ascolto e Informazione per vittime di violenza

Lo “Sportello Ascolto e Informazione per vittime di violenza” è un servizio che abbiamo deciso di offrire al nostro territorio. Aperto tutti i mercoledì dalle 18.00 alle 20.00, si inserisce nella nostra strategia di prevenzione, monitoraggio e contrasto dei fenomeni di violenza.

Riferimenti:
Dott.ssa Anna D’Alessio – Coordinatrice Sportello
Dott.ssa Antonella Villaggio – Coordinatrice attività di Rete

Qui tutte le informazioni necessarie: 

Continua a leggere . . .

Share Button

I NOSTRI PRIMI CINQUE ANNI

23 Novembre 2012 – 23 Novembre 2017

Veniamo da un territorio brutalmente violentato, dove lo Stato perde ogni giorno dimentico del Diritto e di ciò che rappresenta. Abbiamo visto e vissuto città e quartieri lasciati soli al degrado, in cui prolifera indisturbata ogni forma di illegalità, feroce e plateale quanto ben vestita e nascosta.
Un posto che nonostante tutto custodisce incredibili bellezze, tante idee e una grande energia, soffocate però dalla morsa dell’immobilismo e dalla malversazione, dal cinismo sconsiderato di chi ha rubato a questa terra ogni cosa: speranze, passione, entusiasmo. . .

Cinque anni fa abbiamo scelto di non rassegnarci all’orrore che ci circondava, abbiamo scelto da uomini liberi di immaginare un futuro diverso per questo Paese, per le nostre comunità, per i territori abbandonati da cui provenivamo.
Non ci siamo accontentati dello sdegno o della sterile lamentela gridata con pressappochismo; abbiamo deciso di ricominciare dalla formazione, dal confronto e da proposte concrete di cambiamento, smantellando la retorica alimentata da impreparazione e superficialità, coinvolgendo i cittadini in una Rivoluzione Culturale ancor prima che Politica. 

Continua a leggere . . .

Share Button

Madrid-Barcellona, dal Referendum per l’indipendenza al ruolo dell’Europa – EDITORIALE

(Editoriale pubblicato anche sull’edizione nazionale del Corriere Quotidiano)

Tante sono le immagini emblematiche del Referendum per l’indipendenza della Catalogna, ma forse una più di tutte rende le dimensioni di una crisi che poteva e doveva essere gestita in maniera differente: quella dei Mossos, il corpo di polizia regionale che sceglie deliberatamente di disobbedire agli ordini di bloccare le operazioni di voto. È una decisione drastica che segna uno spartiacque importante per gli eventi che stiamo analizzando. Dalla ribellione della polizia catalana, infatti, la situazione appare quasi irreversibile, la percezione stessa dell’autorità dello Stato spagnolo risulta compromessa e il principio di legalità sembra passare in secondo piano rispetto a valutazioni ideologiche (fatto impressionante se si contestualizza in una democrazia europea del ventunesimo secolo).

Continua a leggere . . .

Share Button

Italia – “House of Cards”: con la sindrome di Underwood non si è credibili – EDITORIALE

(Editoriale pubblicato anche sull’edizione nazionale del Corriere Quotidiano)

Spesso è la “credibilità internazionale” ad essere invocata con vigore bipartisan per incoraggiare l’adozione di decisioni necessarie, eppure quanto visto in questi giorni in Parlamento se può rovina ancor più l’immagine già sbiadita che si ha all’estero del nostro Paese.
Italia politicamente poco autorevole non per i suoi iter istituzionali, come una tesi molto in voga pre/post referendum del 4 dicembre voleva e vuole far credere, ma per l’incapacità della sua classe dirigente di concepire ed elaborare programmi e proposte che sappiano andare oltre la strumentale lettura dell’immediato e di guardare al medio/lungo periodo prescindendo da valutazioni elettorali e richiami populisti.
Siamo dunque nel momento in cui il mero egoistico calcolo strategico prevale sull’interesse collettivo, in cui ogni forza politica è autoreferenzialmente disposta a sacrificare qualsiasi cosa pur di vincere – o NON far vincere – le elezioni, esattamente come farebbe il personaggio Frank Underwood interpretato da un magistrale Kevin Spacey nella celebre serie “House of Cards”.
Continua a leggere . . .

Share Button

25 Aprile, Resistenza – Comunicato

Quanto fascismo si cela negli insulti, nel linguaggio barbaro e arrogante diventato regola quotidiana di comunicazione politica.
Quanto fascismo si nasconde nei salotti buoni, dove si predica tolleranza elogiando la democrazia per poi chiudere brutalmente a qualsiasi forma di confronto ed emarginando chiunque la pensi diversamente.
Quanto fascismo c’è ancora nelle strade, nelle scuole, negli uffici, nella vita quotidiana, costantemente rinforzato da disinformazione e ignoranza cavalcante, da stereotipi assurti a canone, dall’odio come strumento di formazione del consenso.

Continua a leggere . . .

Share Button

#IdeelibereForEUROPE – Roma, 25 marzo

IdeelibereForEuropeSiamo felici di comunicare che il Movimento Culturale Ideelibere è partner ufficiale dell’iniziativa internazionale #MarchForEurope2017, che si terrà nella città capitolina il 25 Marzo in concomitanza del Consiglio Europeo straordinario riunito in occasione dei 60 anni dei Trattati di Roma.
Continua a leggere . . .

Share Button

“Ragionevolezza” e senso di responsabilità per uscire dalla crisi – EDITORIALE

(Editoriale pubblicato anche sull’edizione nazionale del Corriere Quotidiano)

mattarella-722x491

Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Il risultato referendario, proiettato inopportunamente in un contesto politico tutt’altro che lineare, ha dato avvio ad una stagione di profonda incertezza che, considerati gli equilibri in campo e il particolare frangente storico, può annoverarsi credo tra i momenti più delicati della seconda Repubblica. Il Presidente Mattarella, impegnato in queste ore in colloqui difficili con le parti politiche, ha poche concrete soluzioni da poter vagliare e tutte verosimilmente di rottura data l’ostilità di chi con strumentale miopia e non poca incoerenza, tra volgare populismo e toni violenti, grida senza sosta alle elezioni anticipate. Il risultato di queste consultazioni è bene invece sia ispirato da “ragionevolezza”, che non può voler dire in nessun caso –  per chiare ragioni tecniche e politiche – “voto subito”.
Continua a leggere . . .

Share Button