#IdeelibereForEUROPE – Roma, 25 marzo

IdeelibereForEuropeSiamo felici di comunicare che il Movimento Culturale Ideelibere è partner ufficiale dell’iniziativa internazionale #MarchForEurope2017, che si terrà nella città capitolina il 25 Marzo in concomitanza del Consiglio Europeo straordinario riunito in occasione dei 60 anni dei Trattati di Roma.
Continua a leggere . . .

Share Button

La visita di Obama a Cuba: inizio di un nuovo capitolo?

Che il disgelo tra gli Stati Uniti e Cuba fosse nell’aria si avvertiva già da dicembre 2014, quando il presidente Barack Obama aveva annunciato la volontà di porre fine all’embargo nei confronti dell’isola caraibica che si protrae dalla rivoluzione castrista terminata nel 1959 (anche se solo il Congresso potrà votare a favore di questa rimozione).
Continua a leggere . . .

Share Button

“Joint Action Plan”: l’accordo UE-Turchia che svende l’identità europea

Da qualche settimana, precisamente il 18 Marzo 2016, è stato siglato un accordo tra Unione Europea e Turchia circa la gestione degli immigrati. E’ ormai noto che la rotta Balcanica sia diventata la strada prediletta di siriani e non per raggiungere l’Europa passando per Turchia, Grecia, Macedonia, Serbia, Ungheria ed Austria, ma la situazione è degenerata da tempo. Troppe le vittime di naufragi a causa delle condizioni climatiche avverse o del pessimo stato delle barche utilizzate per la traversata. Una fuga, a cinque anni dall’inizio del conflitto siriano, che non conosce crisi e che non è più tollerabile.
Continua a leggere . . .

Share Button

L’Egitto a 5 anni dalla Primavera Araba. Qualcosa è cambiato?

Sono da poco trascorsi 5 anni dall’inizio della Primavera Araba, quella ventata di rivoluzione che ha attraversato tutto il Nord-Africa e parte della penisola arabica, che puntava ad instaurare nuove democrazie lì dove per decenni i Ra’is avevano tenuto in scacco intere popolazioni. Ma cosa è cambiato davvero in questo arco di tempo? Tutti i buoni propositi sembrano essere crollati di fronte ad una tradizione politica e culturale che si dichiara nemica della democrazia. Ma facciamo un passo indietro per vedere come tutto ha avuto inizio.
Continua a leggere . . .

Share Button

INCONTRO storico tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill

Storico abbraccio tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill

Storico abbraccio tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill

Venerdì 12 febbraio 2016 sarà senz’altro ricordata come una data importante per la Chiesa: a L’Avana, la capitale di Cuba, è infatti avvenuto l’incontro  storico tra Papa Francesco e il Patriarca della chiesa ortodossa russa Kirill.
Per capire l’importanza di questo incontro bisogna in ogni caso tornare al 1054, l’anno del Grande Scisma d’Oriente.
Continua a leggere . . .

Share Button

Iran ed Occidente: l’accordo sul nucleare che unisce due “mondi”

Finalmente l’Iran è tornato ad affacciarsi al mondo dopo decenni di chiusura e di sanzioni che hanno minato pesantemente la sua economia. Poco meno di un anno fa, a Losanna, si è raggiunta un’intesa preliminare, seguita il 14 Luglio 2015 dall’accordo vero e proprio, il JCPOA (Joint Comprehensive Plan of Action), che sta cambiando positivamente il rapporto tra la Repubblica Islamica e l’Occidente, primi fra tutti gli Stati Uniti di Barack Obama, forti sostenitori del riavvicinamento.
Continua a leggere . . .

Share Button

Corea del Nord – Il Paese sconosciuto che tiene in scacco il mondo

Nell’era della globalizzazione poche sono le realtà ancora sconosciute che riescono a celarsi dietro un muro protettivo. Eppure qualche esempio ancora c’è. Della Corea del Nord, ad oggi, noi conosciamo molto poco salvo quello che è già storia.
Continua a leggere . . .

Share Button

La TERRA DEI FUOCHI non deve morire

“Terra dei fuochi” è un termine usato per la prima volta nel “Rapporto Ecomafie 2003” curato da Legambiente, e indica quella porzione del territorio campano che, estendendosi tra le province di Napoli e Caserta per un grandezza di 1076km², ospita oltre 2 milioni e mezzo di abitanti. Questa zona, che comprendere il famoso “triangolo della morte Acerra-Nola-Marigliano”, è oggetto di uno stretto monitoraggio da parte del Organizzazione Mondiale della Sanità, dell’Istituto Superiore di Sanità, del Consiglio Nazionale delle Ricerche e della Regione Campania, per l’elevata mortalità a causa di tumori e malformazioni congenite rilevate dal 1994 al 2002.
Continua a leggere . . .

Share Button

Trattato di Schengen – Perché l’unione fa la forza

Per me, giovane nata negli anni ’90, questa realtà, questa libertà, è sempre esistita. Non ho mai avuto nessun tipo di difficoltà a muovermi all’interno del continente eppure questa libertà, ora, sembra mi voglia essere preclusa. Continua a leggere . . .

Share Button

L’Arabia Saudita e la PENA DI MORTE

La notizia di cronaca estera che qualche giorno fa ha tenuto banco su tutti i media di informazione è stata la condanna alla pena di morte in Arabia Saudita di 47 persone, incluso il noto Imam Nimr al-Nimr.
Il numero di giustiziati è emblematico di un provvedimento da troppo usato ed abusato dall’Arabia Saudita, ma qual è la storia dell’impiego della pena capitale in questo paese?
Continua a leggere . . .

Share Button